La democrazia di EVE online

EVE online MMORPG, ormai sempre più social world, è sicuramente una delle realtà più sperimentali, dopo l’introduzione nel team di sviluppo di un docente d’economia, questo universo è oggi di fronte ad un cambio rivoluzionario: il passaggio tra la “dittatura” attuata dalla stessa CCP (e da qualsiasi altra software house sviluppatrice di un VW) verso la democrazia, organizzata in un consiglio di 9 giocatori/cittadini ed altri 5 membri sostitutivi eletti di 6 mesi in 6 mesi da tutto il popolo della galassia. Le prime elezioni tra il 5 e il 19 Maggio.

“EVE Online has evolved from an MMORPG to a virtual world with a virtual society. It is our role as its caretakers to evolve our approach as well, through economics research, political science or other aspects of operations or development. A democratic election process of representatives is one of mankind’s greatest inventions. We are bringing a version of that to EVE now with hope of it allowing us to expand EVE Online in a similar way to what we’ve seen on Earth.”

fonte, fonte2.

EVE online: con l’economia fa sul serio.

Sul forum ufficiale di EVE Online di CCP è apparso a fine giugno un post del Dr. Eyjólfur Guðmundsson che presentando se stesso , spiega come il proprio curriculum d’economista potrà essere d’aiuto alla situazione interna al gioco. Per sua stessa ammissione tra i suoi compiti ci saranno:

[..] publishing economic information to the EVE-Online community.
[..] coordinate research cooperation with academic institutions as the academic world has expressed quite an interest in doing research on this phenomenon (which shows how important MMOGs might become in future research into economic and human behavior).