Facebook è quasi morto? #sbf12 (slide)

“Facebook è quasi morto? L’ascesa dei social network verticali” è il titolo del  talk che ho presentato ieri al social business forum 2012.

Il talk è pensato per evidenziare una tendenza: il passaggio da azioni di comunicazione sviluppate unicamente all’interno di social media orizzontali (come Facebook o Twitter) a azioni più complesse che coinvolgono uno o più social media verticali (Pinterest, Viddy, etc..)

Facebook, in questo scenario, diventa la base di ogni azione di comunicazione grazie ai suoi grafi sociali, all’utilizzo da parte dei suoi utenti di nomi reali e dell’auto-profilazione.

Alcuni brand sembrano però prendere le distanze dalla base e dalle nuove features offerte (timeline e nuovi prodotti advertising) per sperimentare azioni a basso budget su social network, spesso in startup, con community molto focalizzate.

Colloco questa tendenza in una visione più ampia della rete, che vede le tecnologie del web come se disposte su un’onda sinusoidale dove ai vertici abbiamo periodi di polarizzazzione (tutti sulla stessa piattaforma) e frammentazione (tutti su piattaforme differenti). È successo per i blog: siamo passati dai blog personali ai blog multiautore alla Mashable per tornare a Tumblr, forse sta succedendo anche per i social media?

Grazie a OpenKnowledge per l’invito!

Seguono le slide

Social Business Forum 2011, ci siamo!!

Il Social Business Forum è la naturale evoluzione dell’Enterprise 2.0 Forum (che oggi sarebbe al suo quarto anno: 2008, 2009, 2010).

Chi segue questo blog sa bene quanto per me siano importanti i contenuti trattati all’interno dei forum che frequento: dati, numeri e casi aziendali prima di tutto! Da questo punto di vista il forum organizzato da openknowledge è decisamente l’incontro, in Italia, più stimolante di sempre.

Una giornata in cui si alternano: casi italiani, internazionali, analisi e talk di evangelist del settore, in altre parole, dal forum mi son sempre portato via tante idee e tanti ottimi contatti!

Quest’anno l’agenda ripropone la medesima formula dell’anno scorso: 3 track a pagamento, una open conference ed un expo pavillion. Di seguito i casi e le voci che più mi incuriosiscono e che di di certo non perderò:

  • BancoPosta Case (Paolo Baldriga)
  • Scottish Water Case (George Ponton)
  • BASF Case (Cordelia Krooss)
  • Simone Tornabene – Chief Marketing Manager presso Viralbeat
  • Andrea Contino – Social Media & Community Specialist presso Moleskine
  • Andrea Incalza – Blogger presso CustomerKing

Una nota di merito speciale all’open conference (gratuita) che l’anno scorso ha permesso di dibattere in maniera informale e decostruita su diversi casi aziendali (spesso di piccole e medie aziende e associazioni) meno conosciuti, raccontati dai diversi relatori che si sono presentati alla giornata!

A questo link la pagina di registrazione; ci vediamo l’8 Giugno a Milano!