Live Gamer, CRM, consulenza e gestione della conoscenza

Live Gamer società che opera nel campo del RMT e di pubblicazione dei contenuti inworld entra in partnership con Game Center Group al fine di ampliare le potenzialità del proprio marketplace grazie a nuove risorse quali: CRM, supporto live, consulenza ed un sistema di gestione della conoscenza.
Live gamer ( altre informazioni qua ) allarga ancor di più i suoi orizzonti che già contano clienti come Sony (everquest II), Akklaim, FunCom ed altri ancora.

A riguardo D. Scott Mattson di Game Center dice:

“We are thrilled to have the opportunity to work with the talented team at Live Gamer. Live Gamer’s leading technology and real money trading marketplace solution, paired with our CRM hosting solution and cutting-edge approach to support will ensure that Live Gamer’s publisher partners and their gamers get a great experience every time.”

Sony, 1 anno di SOE.

Avevamo già parlato di SOE tempo fa, a qualche mese di distanza Sony rilascia una white paper che in numeri descrive la vita di un anno di aste in EverQuest II, da Giugno 2005 a Giugno 2006.

I punti essenziali della carta riguardano: il volume delle transazioni totali che ammonta a $1.87M, vengono segnalati due giocatori che solo con la vendita di oggetti virtuali sono arrivati a raccogliere più di $37000 ( 15, le aste che sono arrivate attorno ai $10000).

Gli avatar sono la categoria più venduta, le aste dei primi 20 hanno superato i $1000, di seguito la distribuzione degli introiti provenienti singolarmente dalla vendita di oggetti, personaggi e valuta virtuale, che chiude l’anno fissando il cambio di ogni pezzo platinum a $7.35

ogg.jpg

Il giocatore tipo di Everquest II che utilizza Station Exchange è maschio e dedica al gioco quasi 8 volte il tempo dedicato da una giocatrice. La spesa media è attorno ai $63 per gli uomini, e $66 per le donne. Il 18% di chi compra e chi vende abita nella california del nord.

Il white paper chiude facendo il punto sui guadagni derivanti dalle vendite, molti giocatori si assestano su un guadagno mensile che varia tra i $200 e $500 al mese (detratti tutti i costi di sottoscrizzione), Sony invece solo dalle commissioni sulle vendite di SOE/Everquest II si assesta sui $274083, indicandolo come valore non significativo per l’azienda.
Sicuramente sarà di poco conto come cifra, ma c’è anche da pensare che il valore si riferisce solo al primo anno di attività di SOE ed è legato ad un gioco che già ha introiti costanti grazie ad un abbonamento mensile.

fonti: Sony, Commento e grafici @ Gamasutra.

La Korea rende illegali gli “scambi in Moneta Reale” (RMT)

RMT è l’acronimo per Real-Money Trading (o RMT, Real Money Transaction), scambi in moneta reale, wikipedia (inglese of course!) definisce tale termine come:

Fenomeno che si sviluppa con la nascita dei giochi online, specie con i giochi MMORPG, funzionante in questo modo:
1. Ogni giocatore avanza nel proprio gioco (mondo virtuale) ottenendo valuta virtuale.
2. Il giocatore vende la propria valuta tramite siti d’aste online, come eBay o a società come la Internet Gaming Entertainment (IGE).
3. Altri giocatori compreranno , o punteranno, sulla valuta virtuale messa in vendita.
4. La società o il giocatore, passeranno di mano la valuta virtuale al compratore.

Questo tipo di scambio lega fortemente l’economia virtuale con quella reale, dando luce a investimenti virtuali, piani finanziari, investimenti immobiliari (sempre virtuali) o forse più giochi d’azzardo. Nella maggior parte dei casi, intesa come nella maggior parte delle policy dei giochi, tali scambi sono vietati in quanto ciò che si scambia è riconosciuta come parte della proprietà intellettuale della software house editrice del gioco. In altri casi come per Second Life o Project Entropia viene riconosciuto “un diritto di proprietà” a chi compie questo genere di acquisti.

Con questo nuovo disegno di legge, “Amendment for Game Industry Promoting Law”, la Korea blocca qualsiasi scambio di questo tipo, ciò significa che chiunque sta svolgento operazioni del genere, si pensi alla IGE appunto, sarà entro poco considerato un fuori legge.

Tale disegno non sembra includere però gli oggetti virtuali. Dimenticanza o volontà?

Si può acquistare un oggetto virtuale ma viene vietato (quindi non riconosciuto) un tasso di cambio tra monete esistenti e monete virtuali.
Tali valute virtuali spesso hanno valori maggiori di monete di molti altri paesi, è errato pensare ai soli paesi con economie arretrate, tutt’altro. Nel libro “mondi virtuali” di Mario Gerosa e Aurelien Pfeffer viene ripreso uno studio di Castranova con il quale si fa notare che Norrath (Everquest) sarebbe (se esistesse!!) il 77° paese più ricco del mondo con un salario medio di 3,42 dollari, sicuramente maggiore del salario medio di un operaio cinese o indiano. Il prodotto interno lordo annuo di Norrath del 2002 poteva essere valutato in 135 milioni di dollari, lo stesso della Bulgaria nello medesimo anno.

Ricordiamo che in Korea tali tipi di scambi sono diffusissimi, si pensi che il solo Lineage nel “lontano” 2003 scambiava oggetti inesistenti tra gli 83 e i 425 milioni di dollari, solo in korea!!! il Blocco totale è quindi la soluzione migliore per regolare tutto questo? Ricordiamo che diversamente l’America sta studiando come tassare gli scambi RMT.

p.s. aspetto con ansia la prima news per la quale qualche uomo dell’alta finanzia “lungimirante”, farà passare i suoi fondi “neri” non alle classiche e stra conosciute Cayman, Svizzera, Montecarlo, ma semplciemente attraverso un gioco. Sembra una cosa “fuori di testa” ? probabilmente lo è ma ora come in Italia ora è legale.. o quanto meno non conosciuto.

fonte: oltre quelle già citate, virtual-economy.org , GameStudy.org e la fonte orginaria koreana.

Everquest II torna nei negozi!

Koch Media è lieta di annunciare la release ufficiale di Everquest II in due speciali edizioni: Everquest II Classic e Everquest II Echoes of Faydwer.

Nei mesi scorsi la chiusura di uno speciale accordo con Sony Online Entertainment per la distribuzione nei territori europei dei prossimi titoli MMORPG si concretizza oggi con la messa a scaffale di Everquest II Classic a soli 9,99€ e con Everquest II Echoes of Faydwer a 39,99 €.

Echoes of Faydwer è la terza espansione di Everquest II e il primo pack espansione del titolo con contenuti giocabili per tutti gli utenti del MMORPG, indifferentemente dal livello raggiunto. L’espansione introduce una nuova razza, FAE che dimora nel continente di Faydwer, nuovi contenuti per i giocatori dal livello 1 al 70, oltre 350 nuove quests, oltre 40 nuovi personaggi NPC, nuove zone di gioco (foreste, castelli infestati da vampiri, città nel mezzo di zone boschive), nuove categorie di professioni e nuova gestione dei combattimenti PvP.

Entrambi i prodotti offriranno un abbonamento gratuito della durata di un mese per il gioco in rete

Everquest II si aggiunge all’ampio portafoglio giochi di Soe, piattaforma Sony con la quale la casa da supporto ed aggiornamento ad ogni suo mmo. Il supporto non è solo tecnico, Station Exchange assicura ogni transazione virtuale di beni e servizi fra players utilizzando il proprio sistema di aste online, il giocatore è sicuro di riceve il bene vinto, in cambio una percentuale del prezzo finisce a Sony cosi come le tariffe di inserzione pagate dal banditore al momento di apertura dell’asta.

Fonte :. SuperEva , Everyeye .