@expo2015milano ti insegna a riconoscere le piante, con Instagram

Da circa sei mesi sto lavorando come consulente di Expo 2015 per la parte di social media.  Una delle cose interessanti che mi è capitato di fare, è partecipare all’organizzazione di una serie di workshop, che si tengono una domenica al mese da Expo Gate.

Si tratta di un’attività interessante perchè raramente una S.p.A. delle dimensioni di Expo è disposta a condividere con l’esterno il proprio processo di lavoro. Volendo raccontare il lavoro di analisi e di progettazione che c’è dietro ai social network di Expo, abbiamo pensato che organizzare dei workshop, in cui condividere con il pubblico l’intero processo di lavoro, fosse una buona idea.

POST01_DEF

Nel primo workshop abbiamo provato a raccogliere le idee su come collaborare con il pubblico. È stato utile: abbiamo conosciuto delle persone interessanti e abbiamo provato a raccogliere e realizzare le loro idee.

Qualcuno ha proposto di creare un gruppo su Facebook per collaborare meglio. Era un’ottima idea. Grazie a Elisabetta, ora abbiamo una micro-community in cui organizzare i workshop.

Qualcuno era appassionato di video e aveva un canale YouTube. Così lo abbiamo coinvolto (grazie Gero) per organizzare il secondo workshop, centrato su Instagram Video. Si sono iscritte in ottanta persone.

DSC1439

A un certo punto, qualcuno nella community ha chiesto di avere dei workshop meno collegati alla comunicazione online e più vicini al tema di Expo.

Così nell’ultimo workshop, il terzo, abbiamo coinvolto Benedetto Selleri, dottore agronomo e forestale, perchè raccontasse i criteri con cui verranno scelti gli alberi e le piante che saranno installati nel sito espositivo di Expo.

 

Il workshop su Instagram

A Milano ci sono un sacco di alberi. Ce li abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni. Eppure, quasi nessuno di noi li sa riconoscere.

Abbiamo pensato che Benedetto Selleri poteva aiutare le persone a riconoscere le piante, attraverso Instagram. Quindi, gli abbiamo chiesto di parlarci delle piante di Milano, presentandone dieci specie comuni, dieci più rare e due molto rare.

IMG_9868

Abbiamo chiesto alle persone di uscire da Expo Gate, di fare quattro passi, di fotografare alberi e foglie e di pubblicare tutto su Instagram, con l’hashtag #expoarboreto . Le persone dovevano provare a riconoscere le piante, in base alle indicazioni di Benedetto.

Per aiutare i partecipanti a riconoscere gli alberi, mentre erano in giro per Milano con il cellulare, abbiamo realizzato questo piccolo manuale, impaginato per essere letto su uno smartphone.

Durante il workshop avevamo poco tempo per mandare a tutti il link del PDF ( bit.ly/expoArboreto ), quindi abbiamo twittato il link, in modo da rendere facilitare il donwload.

In quaranta minuti le persone hanno pubblicato più di 50 immagini di foglie, alberi e piante, cercando di riconoscerle.  

Con Benedetto Selleri abbiamo risposto a tutti, dall’account instagram di Expo, cercando di identificare tutti gli alberi. Le fotografie postate sono tutte su Instagram, e se cercate #expoArboreto potete ancora vederle o… postarne qualcuna nuova.

Perchè ho deciso di raccontare e documentare proprio questo workshop?

Lavoro tutti i giorni con il web. La sensazione, a volte, è di non vedere mai dei risultati concreti, dal lavoro che faccio. Invece questa volta siamo riusciti a creare qualcosa di tangibile e sensato che, grazie anche a internet, ha dato la possibilità alle persone di imparare qualcosa di nuovo. E ha funzionato: le persone hanno partecipato e anche io ho imparato a distinguere una quercia da un lampione.

(se ti interessano le attività del Social Media Team di Expo, qui ci sono maggiori info)

One thought on “@expo2015milano ti insegna a riconoscere le piante, con Instagram”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *